Previsioni 2019 per il ferro: prevale il pessimismo

Print Friendly, PDF & Email

Cosa è successo nel 2018?

Il 2018 era cominciato con previsioni estremamente ribassiste, a causa dei tagli alla produzione siderurgica in Cina e dell’aumento dell’offerta in Australia e in Brasile. A primavera, con l’inizio della guerra commerciale tra Cina e USA, si era temuto il peggio. In realtà, rispetto ad altri metalli di base, il minerale di ferro non ha risentito troppo della guerra commerciale, a riprova del fatto che questo mercato è in gran parte dipendente dalla Cina e dal suo appetito di metallo.

Leggi tutto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *